Epilazione laser se è INdolore sappi che è INefficace…….

di | 10 Luglio 2018

Epilazione laser se è INdolore sappi che è INefficace…….

Non vorrei sembrarti cattivo come chi da bambina ti ha svelato il “mistero” di babbo Natale (anche perché personalmente in cuor mio continuo a credere che esista, anche se alla mia tenera età ha smesso di portarmi i regali) ma un trattamento LASER DIODO di EPILAZIONE non può essere INDOLORE.

Se mentre fai epilazione laser non senti dolore, NON STAI FACENDO EPILAZIONE PERMANENTE.

Non voglio fare terrorismo psicologico, seguimi ATTENTAMENTE CHE TI SPIEGO.

Il dolore che ogni persona “percepisce” è soggettivo, come qualunque altra cosa.

L’epilazione laser è senza dubbio MENO dolorosa di una classica ceretta, o del molto diffuso rasoio elettrico, ma di sicuro non è COMPLETAMENTE INDOLORE.

Non può esserlo per un semplice motivo:

Nell’epilazione laser, perché sia EFFICACE e PERMANENTE, il bulbo, il bulge e tutta la struttura del pelo devono essere SURRISCALDATI fino a 60 gradi.

E “logicamente” questo surriscaldamento (sottopelle) provoca un fastidio, che sicuramente cambia da persona a persona, ma è scorretto definirlo completamente INDOLORE.

Esistono alcuni “trucchi” per rendere il trattamento di epilazione laser MENO fastidioso, ma la maggior parte dei centri estetici non li utilizza.

Quindi se quando fai un trattamento laser, l’unica PREPARAZIONE INIZIALE consiste nel rasare la zona e poi applicare un gel trasparente, e il trattamento è INdolore, sai già in partenza che sarà anche INefficace.

Prima di svelarti come è possibile rendere più piacevole l’epilazione laser senza perdere di efficacia ti consiglio di scaricare:

 

IL MANUALE DELL’EPILAZIONE PERMANENTE RADICALE

Puoi riceverlo gratuitamente nella tua mail.

Ti basta compilare il form che trovi qui sotto.

 

 

 

 

Torniamo a come abbiamo reso REALMENTE meno dolorosi i trattamenti laser SENZA PERDERE DI EFFICACIA.

Con il metodo esclusivo EPILZERO della DERMOepilazione,e utilizzando uno dei 4 migliori LASER DIODO al mondo Elysion PRO 2000 WATT della Cocoon medical.

Che come prima cosa prevede una consulenza computerizzata per determinare:

  • Biotipologia prevalente
  • Stato dinamico del soggetto
  • Anamnesi distrettuale della pelle con l’ausilio di un Microvisore
  • Individuazione del tipo di pelo
  • Identificazione della Morfotipologia attraverso il test di Hatch

E soprattutto una preparazione della pelle che deve essere fatta nei giorni che precedono i trattamenti di EPILAZIONE LASER.

Pagina 91 del MANUALE

 

 

 

La preparazione della pelle nei giorni antecedenti un trattamento sono indispensabili per evitare il fenomeno dello scattering o della riflessione.

 

 

 

Spero di averti spiegato abbastanza chiaramente perché un “semplice” trattamento di EPILAZIONE LASER se è INdolore sarà purtroppo INefficace.

Per altri dubbi o domande mi trovi sulla pagina Facebook SL YOU ITALIA

Se invece ti piacerebbe provare un trattamento di DERMOepilazione direttamente nel tuo centro estetico non ti resta che lasciarci il tuo recapito qui sotto e ti contatteremo per una prova comparativa.

 

Grazie e a presto.

Gianfranco De Sario

 

 

Facebookby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.